o Registrati per creare messaggi e topic.

Coronavirus o Warrant?

Il calo su Innovatec, titolo green che ha avuto una performance mostruosa da Novembre passando da 0,02 al picco massimo di 0,21 di Gennaio sta subendo una forte flessione al ribasso passando dal supporto 0,18 per poi andare in sospensione al ribasso in diverse sedute sino a toccare in data odierna i 0,1380. La situazione mondiale con il temuto coronavirus sta mettendo in ginocchio le borse mondiali facendo segnare minimi importanti. Ma su Innovatec c'è anche una data importante che si avvicina ovvero il 5 febbraio, data che segna i 25gg consecutivi sopra ai 0,055 che daranno diritto alla conversione in azioni così come descritto nel regolamento ufficiale:

"I titolari dei Warrant hanno la facoltà di sottoscrivere le Azioni di Compendio, nel rapporto di n. 1 Azione di Compendio per ogni n. 1 Warrant posseduti, ad un prezzo per Azione di Compendio (“Prezzo di Esercizio”) pari a Euro 0,055 - Al fine di accertare il verificarsi della Condizione (come di seguito definita), saranno presi in considerazione i seguenti periodi: 1 luglio 2019 – 31 dicembre 2019, 1 gennaio 2020 – 30 giugno 2020, 1 luglio 2020 – 31 dicembre 2020, 1 gennaio 2021 – 21 luglio 2021 (ciascuno, il “Periodo di Rilevazione”). Salvo quanto previsto successivamente in tema di sospensione del Periodo di Esercizio (come di seguito definito), la sottoscrizione delle Azioni di Compendio da parte di ciascun titolare dei Warrant potrà avvenire tra il 2 gennaio 2020 ed il 23 gennaio 2020, tra il 1° luglio 2020 ed il 21 luglio 2020, tra il 4 gennaio 2021 ed il 25 gennaio 2021, tra il 20 luglio 2021 ed il 13 agosto 2021 (ciascuno, il “Periodo di Esercizio”) a condizione che nel corso del Periodo di Rilevazione precedente a quello di sottoscrizione il prezzo ufficiale delle azioni Innovatec (definito come il prezzo medio, ponderato per le relative quantità, di tutti i contratti conclusi durante ciascuna giornata di Borsa aperta) sia stato superiore al Prezzo di Esercizio per almeno 25 giorni consecutivi di Borsa aperta (la “Condizione”). La Società comunicherà al pubblico il verificarsi della Condizione senza indugio e comunque entro la sera dell’ultimo giorno di ciascun Periodo di Rilevazione, mediante apposito comunicato stampa che verrà diffuso al pubblico e reso disponibile sul sito internet della Società."

L'insieme dei due fattori sta spingendo al ribasso il titolo che però rimane sottovalutato secondo gli analisti che assegnano un fair value oltre 1€ una volta superata la crisi che affligge i mercati in questi giorni.